Pinterest Twitter Youtube Facebook Facebook Alt Instagram Mail RS Close Arrow Right Small Arrow Right Small Arrow Left Arrow Left Carret down Carret Left Carret Right Search Burger color Star Store Pin

Storia e valori

POSCA, il marcatore iconico

Da 30 anni, in tutto il mondo, il marcatore POSCA accompagna la creazione sotto tutti gli aspetti.

Sin dall’inizio degli anni ‘80, il marcatore a tempera POSCA riscontra un successo immediato presso le community artistiche di cultura urbana e più particolarmente nella community Graffiti.
Infatti, gli artisti di strada e i graffitisti hanno rapidamente adottato questo marcatore capace di rispondere alle loro aspettative: pratico ed efficace, ideale per avere sempre il colore con sé per dipingere per strada e condividere la creazione con il proprio pubblico. Ha così ottenuto una vera e propria popolarità, che si è poco a poco diffusa oltre lo spazio urbano. Infatti, anche gli artisti d’atelier hanno cominciato ad uscire all’esterno per fare street art, mentre i graffitisti si sono cimentati nel lavoro su tela.
Questi scambi da una community artistica all’altra sono all’origine della credibilità universale del POSCA, che non cessa di conquistare nuovi appassionati.

Oggi, dalla Street Art alle Belle Arti, passando per l’illustrazione, i graffiti, il ritratto e tutte le forme di customizzazione, POSCA dà impulso ad un dinamismo artistico presso tutte le fasce di pubblico, su qualsiasi supporto.

Per realizzazioni effimere o permanenti, POSCA propone un linguaggio universale, di facile accesso, che riunisce artisti e appassionati di tutte le età attorno a una stessa passione: la creazione!

1886 – Nascita di Uni Mitsubishi Pencil a Tokyo. Avvalendosi del know-how tradizionale esclusivo giapponese, l’azienda crea, fabbrica e commercializza matite da disegno d’eccezione.

1983 – Forte di circa un secolo d’innovazione nello sviluppo di strumenti di scrittura e negli inchiostri di colore, Uni Mitsubishi Pencil crea POSCA: un marcatore a tempera rivoluzionario.
Nasce una primissima gamma di 4 punte e 22 colori. È l’inizio della lunga success-story del marcatore ad acqua, che diventerà cult.
Il suo inchiostro impareggiabile, la cui formula non è mai cambiata dalla sua creazione, è particolarmente ricco di pigmenti, ultra resistente alle intemperie e al trascorrere del tempo. I suoi colori sono estremamente profondi, al tempo stesso mat e luminosi; gli artisti ne sono avidi per le loro creazioni e i dilettanti si lasciano sorprendere dall’effetto “magico” del POSCA

Fine degli anni ‘80 – I graffiti invadono il pianeta e finiranno persino per entrare nei musei. POSCA acquisisce una vera notorietà al fianco delle prime generazioni di graffitisti che si impadroniscono del marcatore iconico esplorandone tutto il potenziale tecnico. Progressivamente, diventa uno strumento creativo indispensabile dell’ambiente urbano.

Inizio degli anni 2000 – L’espressione Street Art invade l’attualità artistica. Il marchio POSCA incoraggia e accompagna un numero crescente di iniziative artistiche, al di là della community dei graffitisti.

 

Anni 2000 – Grazie alla rete, una nuova generazione di artisti si mette a viaggiare e ad esplorare il pianeta per ispirarsi e condividere esperienze creative: il road trip sostituisce la bohème. POSCA, strumento nomade per eccellenza, li accompagna in giro per il mondo.

2009 – 5 nuovi colori dedicati alla creazione di personaggi sono il primo complemento della gamma: avorio, beige, giallo paglierino, feccia di vino e grigio ardesia arricchiscono la tavolozza POSCA.

2010 – Con i suoi nuovi inchiostri oro e argento, poi 6 colori metallizzati… la gamma POSCA persegue la sua espansione e la sua cartella colori diventa universale.

2011 – Lancio di POSCA TV su YouTube. In generale, la presenza di POSCA sui social (che esplodono) testimonia la grande vitalità delle community creative attorno al brand. Professionisti e amanti ispirati condividono le loro esperienze creative, dalle più semplici alle più audaci.

2012 – Uscita della prima collaborazione con Starwax, fanzine dedicata alle scoperte musicali. La community POSCA pubblica una compilation di remix su uno splendido “picture-disc” (disco di vinile con un’immagine incisa sui 2 lati).

2014 – In meno di una decina d’anni, il POSCA è diventato uno strumento indispensabile della personalizzazione. Il marchio partecipa per la 1a volta al Rip Curl GromSearch, una gara di surf per i ragazzi di meno di 16 anni. POSCA, strumento di customizzazione delle tavole da surf, entra in contatto con questi/i suoi appassionati. Presente sui migliori spot della costa europea, POSCA invita i surfer e gli artisti a ritrovare lo spirito tribale originale dei pionieri del surf, che decoravano le tavole con motivi magici per affrontare l’Oceano!

2014 – POSCA produce in collaborazione con la regione Rhône-Alpes il “flippaper”: inventato da Jéremie Cortial e Roman Miletitch, questo flipper permette di disegnare il percorso della sfera con il Posca su un foglio di carta, poi di giocare sul percorso grazie a un ingegnoso sistema di lettura elettronica.

2015

La cartella colori POSCA è ulteriormente arricchita: sono aggiunti colori glitter che permettono un nuovo effetto per sempre più possibilità di creazione, poi due nuovi colori pieni di freschezza, ovvero il corallo e il verde acqua.

In collaborazione con l’artista Creez, Posca firma la sua prima edizione limitata per i 20 anni del brand di streetwear Wrung.

2016

5 nuovi colori scuri arricchiscono ulteriormente la tavolozza Posca, sempre al passo coi tempi: fucsia, marrone scuro, rosso scuro, blu navy e kaki.

POSCA diventa partner del campionato del mondo di ballo hip-hop “BATTLE PRO”, che tramanda lo spirito dell’Hip-Hop originale (edizione di Marsiglia). Il marcatore cult accompagna la mini-mascotte Marcel, il cui zaino con le dediche dei ballerini (realizzate con il POSCA naturalmente) si trasforma in minilibro d’oro nel corso delle tappe di qualificazione.

 

Pubblicazione del libro Surf Artworks, una collaborazione di POSCA con la rivista Surf Session. L’opera ripercorre la storia della customizzazione delle tavole da surf e rende omaggio agli artisti di surf di tutto il mondo.

2016 – Creazione delle valigette atelier destinate al grande pubblico, divenute imperdibili e rinnovate oggi una stagione dopo l’altra. Ad ogni nuova edizione, POSCA collabora con diversi artisti per la creazione di tavole originali. Si tratta di proporre al pubblico di condividere i consigli e i trucchi degli artisti per seguirne le orme, ispirarsi e fare progressi.

2017

L’artista Codex Urbanus decora con le sue chimere i muri neri dell’Acquario di Parigi con POSCA fluo. Illuminati da una “luce nera”, i suoi disegni rinforzano l’aspetto fantastico del luogo.

Una nuova punta, larga e conica, entra nella gamma Posca: la PC-7M! Ideale per il riempimento e il lavoro di precisione su larga scala, è immediatamente adottata da numerosi artisti. Per accompagnarne il lancio, è realizzato il video di una creazione originale con l’artista Aurélie Andres.

Luglio 2018 – Per accompagnare la notorietà del marchio, fornire sempre più informazioni tecniche sui prodotti e i supporti e rendere omaggio alle community di utilizzatori POSCA in tutto il mondo, nasce un nuovo sito POSCA.COM, interamente ripensato.